NEL MONDO DELL'ARTE... OGGI 
LUGLIO
 
31 LUGLIO
Il 31 luglio del 1693 moriva a 73 anni il pittore olandese Willem Kalf, uno dei più grandi rappresentanti della scuola olandese-fiamminga di nature morte. Figlio di un commerciante di tessuti, si trasferì a Parigi ed ebbe tanto successo che artisti come François Boucher e Jean Chardin acquistarono i suoi quadri (a volte li elaborarono anche). In Francia il genere pittorico "nature morte" non era ancora ben conosciuto e molti pittori eseguirono copie dei suoi quadri per impararlo. Kalf dipinse per primo le famose nature morte dette "sontuose" con soggetti di argenti, porcellane, ecc. mostrando una capacità di creare effetti di luce ancora oggi considerati insuperabili. Della sua vita si sa poco e finì appena tornato in patria perché cadde in strada inciampando morendo qualche ora dopo. 
(FAGR 31-07-2021)
 
 
 
30 LUGLIO
Il 30 luglio del 1860 nasceva il pittore francese sintetista Emile Jourdan. Nato da famiglia benestante bretone studiò arte a Parigi e ben presto divenne un seguace di Paul Gauguin. Tornato in Bretagna si stabilì a Pont-Aven e non la lasciò più. Qui fece propri i principi della Scuola di Pont-Aven guidata da Gauguin e quando il maestro partirà per le isole dell'Oceania, rimase fermo sullo stile pittorico detto "sintetista". Purtroppo Jourdan fu un artista incapace di far fronte alle necessità della vita e quando morì la madre che provvedeva economicamente a lui e alla sua famiglia, dilapidò l'eredità velocemente. Molto presto dopo finì lasciato dalla moglie e i figli a vagabondare per la strada. Costretto a rifugiarsi in uno ospizio morì poco dopo. 
(FAGR 30-07-2021)
 
 
 
29 LUGLIO
Il 29 luglio del 1890 moriva il pittore olandese Vincent van Gogh. Disprezzato mentre era in vita, questo artista influenzerà poi l'arte del XX secolo. La sua formazione si deve all'esempio dei pittori della Scuola di Barbizon e ai capolavori di tarda età di Jean-François Millet che lui adorò tanto da produrre copie di alcune sue opere. Fu autore di quasi 900 dipinti e più di 1000 disegni definiti postimpressionisti per il loro portare altre novità nel campo del colore e dello stile rispetto ai quadri impressionisti. La fortuna di van Gogh inizierà dopo la sua morte per suicidio (aveva 37 anni) e ancora oggi i suoi dipinti sono venduti a prezzi esorbitanti. Della sua vita sono stati fatti una trentina di film che lo hanno reso famoso come lui non avrebbe mai immaginato. 
(FAGR 29-07-2021)
 
 
 
28 LUGLIO
Il 28 luglio del 1868 nasceva il pittore piemontese Giuseppe Pellizza da Volpedo. In gioventù sempre insoddisfatto, seguì parecchi tirocini in accademie di diverse città e a Firenze divenne allievo di Giovanni Fattori, ma come affermò lui stesso, ad ispirarlo veramente fu Giovanni Segantini. All'inizio della sua carriera seguì lo stile divisionista poi però divenne un esponente della corrente sociale e dipinse il quadro "Quarto Stato", divenuto dopo la sua morte il simbolo del lavoro dipendente, delle battaglie sindacali e operaie. In vita il Pellizza fece fatica ad imporsi sul mercato artistico e quando finalmente ci riuscì, dopo la morte di parto della moglie Teresa Bidone, cadde in una profonda depressione e a soli 38 anni morì suicida. 
(FAGR 28-07-2021)
 
 
 
27 LUGLIO
Il 27 luglio del 1523 moriva il pittore Cesare da Sesto. Della sua gioventù si sa poco o nulla. Nato in provincia di Varese, si formò a Milano nella cerchia dei leonardeschi e grazie ai suoi viaggi, dopo diffuse lo stile di Leonardo. Lavorò a Roma per Giulio II e qui arricchì la sua pittura con la lezione raffaellesca. Si trasferì poi in Sicilia e a Napoli ricevendo molte commissioni. Tornato a Milano fece una serie di tavole che ebbero una notevole fortuna tra i collezionisti milanesi. A questo artista sono state attribuite parecchie copie dei quadri del da Vinci. 
(FAGR 27-07-2021)
 
 
 
26 LUGLIO
Il 26 luglio del 1676 moriva la pittrice e religiosa astigiana Orsola Caccia. Fu una delle poche donne ad essersi affermata nel Seicento. Era figlia del pittore Guglielmo Caccia, il quale volle tutte le sue quattro figlie in convento. La produzione di dipinti di Suor Orsola (sempre di tipo devozionale) supera i cento dipinti e oggi sono sparsi in musei, palazzi e chiese piemontesi. Ella lavorava alla maniera del padre che amava lo stile fiammingo e ripeteva anche spesso gli stessi temi. Le sue opere sono caratterizzate da una struttura compositiva equilibrata dove ogni elemento viene rifinito con cura, specialmente nelle nature morte che per questo diventarono celebri. Ebbe sempre successo anche presso la famiglia Savoia che la apprezzò moltissimo. 
(FAGR 26-07-2021)
 
 
 
25 LUGLIO
Il 25 luglio del 1844 nasceva il pittore statunitense Thomas Eakins. Egli risulta oggi uno dei più significativi artisti americani del suo tempo per le capacità innovative, ma venne spesso criticato dai contemporanei. Frequentò l'Accademia di Belle Arti di Pennsylvania e completò i suoi studi a Parigi; tornato a Filadelfia dove era nato non la lascerà più preferendo ritrarre solo la sua gente in stile realista. Di grande importanza fu anche la sua attività di insegnante come divulgatore del Realismo. Uno scandalo gli rovinò la carriera, ma se incompreso da vivo, appena morto la critica lo rivalutò subito. 
(FAGR 25-07-2021)
 
 
 
24 LUGLIO
Il 24 luglio del 1860 nasceva il pittore, scultore e pubblicitario ceco Alfons Mucha, uno dei più importanti artisti dell'Art Nouveau. Venne rifiutato dall'Accademia di Belle Arti di Praga, così a 19 anni si trasferì a Vienna dove tovò lavoro come scenografo di teatro; licenziato a causa di un incendio che mandò in crisi la compagnia teatrale, riuscì a comprare un biglietto del treno fino alla città di Mikulou; qui ebbe tanto successo come ritrattista da attirare l'attenzione del conte Belasi, il quale gli commissionò la decorazione dei suoi castelli. Belasi gli pagò poi gli studi artistici che desiderava. Giunto a Parigi l'attrice Sarah Bernardt gli stipulò un contratto di sei anni per disegnare i manifesti, le scenografie, i costumi e i gioielli che le servivano e grazie ai quali divenne presto una grande star. Ricevette inseguito l'incarico dal governo austro-ungarico di decorare il padiglione della Bosnia ed Erzegovina e dopo si arricchì come ritrattista. Tornato in patria assistette all'occupazione nazista e arrestato dalla Gestapo, morirà poco dopo. 
(FAGR 24-07-2021)
 
 
 
23 LUGLIO
Il 23 luglio del 1777 nasceva il pittore tedesco Philipp Otto Runge, il quale assieme a Caspar Friedrich, risulta come il maggior esponenete del Romanticismo tedesco. Entrambi questi artisti rifiutarono le convenzioni accademiche, ma Runge non fu paesaggista, diventò invece un eccellente ritrattista che amò raffigurare specialmente bambini. Egli scrisse anche poesie e 2 fiabe (cedute poi ai fratelli Grimm). Sposò la sua modella Pauline Bassenge e morì di tisi a soli 33 anni. Gunter Grass lo volle come personaggio del suo romanzo di notevole successo  "Il rombo" e ciò contrubuì molto ad accrescerne la fama. 
(FAGR 23-07-2021)
 
 
 
22 LUGLIO
Il 22 luglio del 1684 moriva la pittrice spagnola naturalizzata portoghese Josefa de Obidos. Era nata a Siviglia da madre spagnola e padre portoghese, un pittore che si era recato in Spagna per completare i suoi studi artistici e che tornerà poi presto in patria. Josefa dipingerà nella sua vita più di 150 quadri diventando una delle artiste di stile barocco più prolifiche del Portogallo. Non si sposerà mai e diventerà un mito per i suoi contemporanei. Nella sua brillante carriera riceverà importanti commissioni pubbliche per pale d'altare e dipinti da esporre nelle chiese. 
(FAGR 22-07-2021)
 
 
 
21 LUGLIO
Il 21 luglio del 1565 moriva il pittore manierista abruzzese Polidoro de'Renzi, detto  Polidoro da Lanciano. Figlio di un famoso ceramista che si trasferì da Lanciano a Venezia dove esisteva una numerosa comunità di abruzzesi, il giovane Polidoro poté qui conoscere importanti pittori come Tiziano, Veronese e Tintoretto da cui trasse lezione. Il Vasari nelle sue "Vite" non lo pose tra i migliori artisti perché i grandi maestri veneti oscurarono sempre la sua bravura (sarà apprezzata solo postuma). Egli incompreso dai contemporanei non godette mai di una buona condizione economica giacché ricevette soltanto piccole commissioni di natura religiosa da parte di privati non molto facoltosi. 
(FAGR 21-07-2021)
 
 
 
20 LUGLIO
Il 20 luglio del 1609 moriva il pittore urbinate Federico Zuccari. Figlio di un pittore proveniente da una nobile famiglia, nel 1550 si trasferì a Roma nella bottega del fratello Taddeo, anch'egli pittore; qui crebbe artisticamente con lo stile di tardo manierismo in voga ai suoi tempi collaborando nelle decorazioni di Villa Farnese di Caprarola e quelle del Casino di papa Pio IV. Dopo si spostò parecchio: fu a Venezia e a Firenze dove decorò la cupola di Santa Maria del Fiore; tornò a Roma al servizio di papa Gregorio XIII, infine divenne primo pittore alla corte di Filippo II di Spagna, il quale lo onorò con un titolo nobiliare e una pensione annua. 
(FAGR 20-07-2021)
 
 
 
19 LUGLIO
Il 19 luglio del 1834 nasceva il pittore francese Edgar Degas che fece parte del gruppo di artisti fondatori dell'Impressionismo, un movimento desideroso di dipingere temi nuovi in modo innovativo. Degas apparteneva ad una famiglia nobile e metà delle sue opere raffigurarono ballerine; l'altra metà invece il mondo delle corse di cavalli, nudi femminili e quanto faceva parte della sua vita di tipo aristocratico. Era molto diverso dagli altri impressionisti. Ebbe una rigorosa formazione accademica e da giovane pensava di diventare un pittore di Storia, poi però preferì raffigurare la vita moderna. Non lavorava mai inoltre all'aperto preferendo sempre la tranquillità del suo studio. 
(FAGR 19-07-2021)
 
 
 
18 LUGLIO
Il 18 luglio del 1610 moriva il pittore lombardo Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, uno dei più grandi innovatori dell'arte. Egli guardò la natura umana con occhio spietato e ogni suo lavoro sarà di natura provocatoria. Con il suo anticlassicismo che dissacrava gli ideali esaltati dal classicismo, si mise in contrapposizione alla corrente barocca amata dai regnanti e nella Storia dell'arte ciò non era mai accaduto prima. Di carattere inquieto, lasciò nel 1584 Milano per Roma dove trovò un potente protettore nel cardinale Francesco Maria del Monte, il quale lo aiutò molto nella sua vita segnata sempre da risse e accuse di omossessualità, ma nemmeno lui poté salvarlo quando venne condannato a morte per l'omicidio di un suo avversario di gioco; dovette così fuggire da Roma e iniziare una odissea tragica che gli costò la vita. 
(FAGR 18-07-2021)
 
 
 
17 LUGLIO
Il 17 luglio del 1632 moriva il pittore fiammingo Hendrick van Balen. Fu un artista di grande successo che ebbe tra i suoi allievi Antoon van Dyck. Egli collaborò spesso con Brueghel il Vecchio, suo contemporaneo e mentre lui dipingeva le figure, l'amico si occupava degli sfondi. Nel 1605 Balen sposò Magriet Briers da cui ebbe 13 figli, tre dei quali divennero importanti pittori. 
(FAGR 17-07-2021)
 
 
 
16 LUGLIO
Il 16 luglio del 1486 nasceva il pittore fiorentino Andrea del Sarto, il cui vero nome era Andrea del Migliore Vannucchi. Il Vasari lo definì "pittore senza errori" desiderando elogiare la sua perfezione stilistica. Figlio di un sarto, egli diventerà l'iniziatore del Manierismo studiando a fondo l'arte pittorica di Leonardo nella sua città e di Michelangelo con Raffaello durante un suo viaggio a Roma. Andrea riuscì a fondere assieme tali lezioni in modo originalissimo diventando poi a Firenze il maestro di tutti i primi pittori manieristi. Lavorerà anche in Francia alla corte di Francesco I, ma non trovandosi bene tornerà presto a casa per non farvi più ritorno. 
(FAGR 16-07-2021)
 
 
 
15 LUGLIO
Il 15 luglio del 1606 nasceva il pittore e incisore olandese Rembrandt van Rijn, considerato uno dei più grandi artisti della Storia dell'arte europea e il più importante di quella d'Olanda. Proveniva da una famiglia benestante ed ebbe già in gioventù successo come ritrattista e illustratore di scene bibliche. Per 20 anni fu il maestro di quasi tutti i pittori olandesi dell'età detta "dell'oro", ma poi venne travolto da tragedie personali, le quali come conseguenze, gli portarono parecchie difficoltà economiche. Nei suoi quadri come protagonisti di temi mitologici e biblici, inserì spesso le persone che amava come la moglie Saskia, il figlio Titus e la compagna Hendrickie. 
(FAGR 15-07-2021)
 
 
 
14 LUGLIO
Il 14 luglio del 1816 nasceva il pittore inglese Edward Matthew Ward. Fu un seguace di William Hogarth e i suoi dipinti risultano sempre di carattere nazionale, infatti entrò in polemica con i preraffaelliti proprio perché riteneva il loro stile pittorico poco britannico. Ward ebbe un notevole successo sia con i suoi quadri hogartiani che con quelli storici e in virtù di ciò, ottenne la commissione di dipingere 8 scene nel corridoio del Palazzo di Westminster. Fu il marito di Henrietta Ward, una famosa pittrice e loro figlio Leslie divenne un famoso caricaturista.  
(FAGR 14-07-2021)
 
 
 
13 LUGLIO
Il 13 luglio del 1716 nasceva il pittore paesaggista francese Louis-Nicolas van Blarenberghe. Faceva parte di una dinastia di pittori originari delle Fiandre di una zona poi divenuta francese; suo padre era il celebre Jacques-Guillaume e anche il figlio Henri-Joseph divenne un pittore famoso. Louis-Nicolas si specializzò nel dipingere vedute su scatole di legno per tabacco destinate a personaggi illustri come il principe di Condé, Luigi XV di Francia, Pietro III di Russia e Caterina II di Russia. Luigi XV lo nominò "pittore di battaglie" ed egli fu tra gli artisti che decorarono la galleria del Ministero degli esteri. 
(FAGR 13-07-2021)
 
 
 
12 LUGLIO
Il 12 luglio del 1884 nasceva il pittore e scultore livornese Amedeo Modigliani, detto Modì. Sono molto celebri i suoi nudi femminili e i  ritratti caratterizzati dal collo lungo, volti stilizzati con sguardi assenti. Egli fu un artista fuori dagli schemi, unico in tutta la Storia dell'arte ad ispirarsi al lavoro del pittore Parmigianino. L'arte di Modì mentre era in vita non fu mai compresa nella sua grandezza essendosi lui allontanato dai gusti dei contemporanei (non fece parte di nessuno stile pittorico che fece scuola). La sua fortuuna è quindi interamente postuma (sembra che i suoi quadri iniziarono ad essere venduti solo da appena morto). Morì giovane di tisi. 
(FAGR 12-07-2021)
 
 
 
11 LUGLIO
L'11 luglio del 1885 nasceva il pittore francese Roger de La Fresnaye, uno degli iniziatori del Cubismo. Proveniva da una ricca famiglia e si diplomò a la Ecole des Beaux-Arts. Attratto inizialmente dai Nabis, adattò poi la sua pittura ad un tipo di Cubismo che verrà definito "orfico" da Guillaume Apollinaire (poeta, scrittore e critico d'arte francese) perché molto diverso da quello di Picasso e Braque. Roger ebbe un grande successo, ma la sua carriera venne interrotta bruscamente dalla Prima guerra mondiale, da cui tornerà tanto provato da morire poco dopo ad appena 40 anni. 
(FAGR 11-07-2021)
 
 
 
10 LUGLIO
Il 10 luglio del 1834 nasceva il pittore statunitense James Abbot McNeill Whistler. Figlio di un noto ingegnere ferroviario sempre in girò per il mondo a lavorare, egli si sentì sempre più europeo che americano. Fu un autodidatta, ma la sua pittura si perfezionò quando soggiornò a Parigi e divenne amico del fondatore del Realismo Gustave Coubert. Il suo stile pittorico di tipo realista risulta però sempre aperto a ogni influenza moderna come quella impressionista o simbolista. Quando si trasferì a Londra ebbe un enorme successo tanto da essere elogiato da Oscar Wilde, cosa che aumentò di parecchio la sua fama. Un suo soggiorno a Venezia gli stimolò fortemente la creatività attirando così molti artisti americani presenti attorno a sé, i quali tornati in patria lo resero ancora più celebre.  
(FAGR 10-07-2021)
 
 
 
9 LUGLIO
Il 9 luglio del 1563 nasceva il pittore pisano Orazio Gentileschi, il quale si firmava spesso "il fiorentino". Era il padre di Artemisia, la famosa caravaggista divenuta un simbolo del femminismo. Di formazione tardo manieristica quando si trasferì Roma e conobbe Caravaggio ne divenne seguace. Orazio ebbe per tutta la vita commissioni importanti non solo in Italia, ma anche all'estero e lavorò sia alla corte francese di Maria de'Medici che in quella inglese di Carlo I. Nella sua pittura alle influenze fiorentine unì quelle caravaggesche in uno stile originale. Fu un ottimo maestro per la figlia e anche per un gruppo di pittori fiorentini che portava con sé ovunque andava. 
(FAGR 09-07-2021)
 
 
 
8 LUGLIO
L'8 luglio del 1593 nasceva a Roma la pittrice Artemisia Gentileschi, figlia di Orazio, famoso artista pisano di formazione tardo manieristica che conobbe di persona Caravaggio e ne divenne seguace. Stimolata dal talento del padre, Artemisia ne seguì le orme e fu  sua collaboratrice. Grande interprete del caravaggismo, come il padre seppe sviluppare un modo originale di dipingere. Purtroppo da giovane venne violentata dal pittore Agostino Bassi (detto "Smargiasso") a cui era stata affidata da Orazio per prendere lezioni di prospettiva e con il processo che ne seguì, rimase molto traumatizzata. A causa dei numerosi ostacoli che dovette superare per essere una pittrice in tempi in cui la si vedeva solo come una pratica maschile, ella viene oggi considerta un simbolo del femminismo. 
(FAGR 08-07-2021)
 
 
 
7 LUGLIO
Il 7 luglio del 1879 moriva il pittore statunutense George Caleb Bingham, grande interprete del Realismo americano. Figlio del giudice della contea di Howard, fu un autodidatta in grado di carpire molto dagli insegnamenti dei vari quadri che aveva occasione di vedere e seppe costruirsi una discreta fama già da giovane. Egli divenne presto il pittore del mito americano dei coloni che parlava della loro capacità di costruire il Nuovo Mondo piegando la natura di territori selvaggi. Nel 1856 si recò in Europa per arricchire la sua formazione artistica e il suo stile pittorico divenne dopo più maturo. Nel 1876 venne nominato professore all'Università del Missouri a Columbia. 
(FAGR 07-07-2021)
 
 
 
6 LUGLIO
Il 6 luglio del 1833 moriva a 59 anni il pittore francese Pierre-Narcisse Guérin. Bambino prodigio, a soli 11 anni riuscì ad essere ammesso all'Accademia reale di pittura e scultura e a 23 vinse il "Prix de Rome che gli permise di completare i suoi studi in Italia. Egli fu un artista capace di adeguare il suo stile pittorico alle mode dei tempi passando dal gusto neoclassico del Primo impero alle influenze di tipo romantico suuccessive, lasciando però sempre soddisfatti i suoi committenti. Il suo studio a Parigi ebbe grande fama con tanti allievi che diventeranno poi dei celebri pittori romantici. Per i suoi meriti artistici gli venne concesso il titolo di barone e ricevette anche l'onorificienza della Legion d'Onore. 
(FAGR 06-07-2021)
 
 
 
5 LUGLIO
Il 5 luglio del 1500 nasceva il pittore trevisano Paris Bordon, molto attivivo nella Repubblica di Venezia. Artista manierista, fu allievo e collaboratore di Tiziano Vecellio. Egli risulta autore di parecchi dipinti murali di grandi dimensioni andati distrutti nella Seconda Guerra Mondiale e anche i ritratti eseguiti alla corte di Francesco I dove si recò per un certo periodo chiamato come ritrattista, non rimane nulla. Il suo stile pittorico simile a quello del maestro Tiziano, aveva la particolarità di mettere in evidenza gli scenari architettonici riccamente ornati con motivi decorativi. 
(FAGR 05-07-2021)
 
 
 
4 LUGLIO
Il 4 luglio del 1595 nasceva il pittore Félix Castello, eccellente interprete dell'epoca barocca in Spagna. Proveniva da una famiglia di pittori di origine italiana, infatti il nonno Giovan Battista era chiamato dagli spagnoli il "Bergamasco"; suo padre Fabrizio fu poi primo pittore del re di Spagna Filippo II. Dopo i primi insegnamenti in famiglia, egli studiò con il pittore fiorentino Vincenzo Carduccio attivo a Madrid (aveva seguito il fratello Bartolomeo che però morì presto) e chiamato "Carducho. L'arte di Castello si uniformò tanto a quella del Carducho (di cui divenne collaboratore) che oggi è difficile distinguerla dalla sua. 
(FAGR 04-07-2021)
 
 
 
3 LUGLIO
Il 3 luglio del 1640 moriva il pittore Giuseppe Cesari, detto Cavalier d'Arpino, artista di epoca barocca, molto famoso ai suoi tempi, tanto che nella sua bottega giunsero anche Caravaggio e Guido Reni. Figlio di un pittore e di una nobildonna spagnola, il Cesari da giovane lavorò alle decorazioni delle Logge Vaticane distinguendosi per la sua creatività; ebbe dopo importanti commissioni per tutta la vita e tra i suoi clienti vi furono: l'imperatore Rodolfo II con i re di Spagna e di Francia. Egli diventò così ricchissimo suscitando in tal modo l'invidia del cardinale Scipione Caffarelli-Borghese, il quale con un pretesto lo denunciò riuscendo con un processo poco onesto, a confiscargli la sua immensa collezione di quadri. 
(FAGR 03-07-2021)
 
 
 
2 LUGLIO
Il 2 luglio del 1519 moriva il pittore toscano Francesco Bonsignori, un ritrattatista attivo a Verona, Venezia e Mantova. Proveniva da una famiglia di pittori e suo fratello Gerolamo fu uno dei pittori prediletti dai Gonzaga. La sua pittura venne influenzata molto da quella veneziana, ma soprattutto da quella del Mantegna che ebbe modo di ammirare quando risiedette a Mantova.  
(FAGR 02-07-2021)
 
 
 
1 LUGLIO
Il 1 luglio del 1904 moriva il pittore e scultore inglese George Frederic Watts, grande interprete dell'era vittoriana, spesso associato al movimento del Simbolismo. Egli divenne famoso per le sue opere allegoriche riferite alle emozioni della vita umana attraverso il linguaggio simbolico, il quale non infastidiva i regnanti come quello realista, infatti lui venne nominato baronetto dalla regina Vittoria (titolo che rifiutò). Era nato a Marylebone, un quartiere del centro di Londra, ma negli ultimi anni di vita si strasferì nel Surrey per dedicarsi alla costruzione di un museo dedicato interamente alle sue opere. Watts fu anche un eccellente ritrattista. 
(FAGR 01-07-2021)
 
 
 
 
 
 
 
 
 
FAGR Editore (2008-2021)- Tutti i diritti riservati.
 
 
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)
FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO 
 
IL NOSTRO SHOWROOM E' A RAVENNA (clicca qui per maggiori informazioni)